Pagine

domenica 29 marzo 2015

Eccomi alla quinta




Allora , andiamo con ordine .. la grande stupefacente (ma che dico addirittura mirabolante) novità è che il mio gruppo di improbabili nerds (pardon:  geeks altrimenti qualche purista potrebbe pure arrabbiarsi) ha deciso di provare D&D 5TH edition.

Insomma per chi come me era in giro (da un pezzo) aver visto passare le varie edizioni ed essere giunto (sempre giocando di ruolo) sino alla quinta puntata è già di per se un gran bel traguardo; siamo sinceri!

D&D poi è pur sempre sua altezza il Gioco di Ruolo per antonomasia per cui l'eccitazione al pensiero di giocate ci sta proprio tutta.

Sono in effetti molti anni che non gioco più al buon vecchio, caro papà di tutti i GDR. 
Questo causa delle ultime due iterazioni del gioco che non mi hanno granché entusiasmato... (per usare un eufemismo gentile).
E poi, in tutta franchezza, avevo molto altro a cui giocare e (purtroppo) poco tempo per farlo; o almeno farlo come mi sarebbe piaciuto.

Leggendo un po di recensioni sulla nuova edizione ci è  tornata la voglia di provare.
Devo dire che leggere le 32 pagine del volumetto dedicato ai giocatori della scatola base e dare un occhio alle schede precompilate è stato divertente.
L'impressione che ne ho avuto è stata quella di un ritorno al passato classico del gioco (sebbene rivisto ed ottimizzato in salsa contemporanea).

Di certo il contenuto della scatola base ha finalmente il sapore di D&D. Di fatto la prendi in mano, la apri, dai una rapida occhiata e sai che hai in mano un prodotto che  è  Dungeons & Dragons.
Il resto potrò saperlo solo giocandoci... Per cui:  e dai ragazzi vediamoci ed iniziamo .. una buona volta!